Pensieri sparsi

Portami con te nei tuoi nascondigli

Vorrei essere come la mia gatta.

Dormire, mangiare, stare tra le braccia di chi amo.

Vorrei poter esprimere i miei sentimenti con le fusa, senza il bisogno di parlare, senza l’imbarazzo di incartarsi, balbettare, di non sapere cosa dire.

Vorrei che mi bastasse strusciare il muso sulle gambe di qualcuno per ricevere il suo affetto, per farmi notare, coccolare, per farmi dire quanto sono importante.

Vorrei essere capace di stare in equilibrio, di cadere sempre sulle mie zampe, di non sbilanciarmi mai.

Vorrei camminare a testa (e a coda) alta, soffiando a chi ostacola il mio passaggio, tirando fuori gli artigli a seconda dell’occasione.

Vorrei mantenere le distanze come fanno i gatti, invece di farmi costantemente travolgere dalle emozioni.

Vorrei poter essere distaccata, fredda, solitaria, e non avere qualcuno che mi giudica per questo.

Vorrei annusare le persone prima che si avvicinino a me, vorrei rizzare il pelo quando mi sento infastidita, vorrei avere quell’istinto che ti impedisce di appoggiarti a chi prima o poi ti ferirà.

Vorrei non avere responsabilità, dover pensare soltanto alla mia sopravvivenza, senza rendere conto di niente a nessuno.

Vorrei avere i miei tempi, i miei orari, senza impegni o imposizioni a scandire le mie giornate.

Vorrei non avere pensieri, sentire la mente leggera, vorrei non avere tutta questa confusione in testa.

Vorrei essere semplice, avere bisogni semplici, vivere una vita semplice.

Vorrei potermi leccare le ferite e guarirle così, da sola e in poco tempo.

Vorrei essere meno umana. Sentire di meno, capire di meno, dover agire di meno.

Vorrei la libertà, oh quanto la vorrei.

Gattina mia, dammi la libertà. Insegnami ad essere come te, a vivere come te, a non sapere cosa sia la tristezza, a non dover prendere decisioni, a non dover cercare la forza di alzarsi dal letto la mattina.

Portami con te nei tuoi nascondigli, attraverso i tuoi pisolini che durano ore, insegnami a parlare con gli uccellini che vedi dalla finestra, ad arrampicarmi e a raggiungere sempre la cima.

Insegnami a trovare la felicità in un raggio di sole proiettato sul pavimento.

GS

 

Annunci

19 thoughts on “Portami con te nei tuoi nascondigli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...